Sostenibilità ESG

Cosa significa ESG?

ESG è l'acronimo di Environmental, Social e Governance.

  • "E" di Environmental

    esprime tutti i criteri di come un'Azienda si pone verso il tema l'ambiente. Impatto Ambientale.

  • "S" di Social

    esprime tutti i criteri di come un'Azienda si pone verso il tempa sociale. Impatto Sociale.

  • "G" di Governance

    esprime tutti i criteri di come un'Azienda si pone verso il tema della governance. Impatto Etico e Organizzativo

VERNELLI Consulting a MECSPE 2023

Nello specifico ESG rappresenta una serie di criteri di misurazione delle attività di un'organizzazione rispetto a criteri e standard operativi a cui si devono ispirare le operazioni di un'Azienda. In sintesi consiste nel Monitoraggio delle performance dell'Azienda in merito al proprio impatto Ambientale, Sociale e di Governance.

Alle aziende che intraprendono questo percorso è attribuito un rating che esprime il livello delle performance Aziendali ESG

Il rating ESG è, quindi, il risultato di un processo di elaborazione di informazioni e dati, raccolti e valutati mediante algoritmi statistici, integrati mediante il giudizio esperto degli analisti.

Il tema della sostenibilità (ESG) apporta vari benefici a molti stakeholders, tra i quali l'imprese stessa.

 

Environmental

Si spazia dai problemi inerenti i cambiamenti climatici (quindi l'attenzione alla riduzione delle emissioni CO2) all'efficienza energetica, dall'utilizzo di risorse naturali (es. acqua), tema che abbraccia le politiche di contrasto all'inquinamento atmosferico e criminalizza sia lo spreco delle risorse naturali sia il ricorso alla deforestazione.

Norme volontarie di interesse:

  • ISO 14001:2015
  • ISO 50001:2018

Social

Ambito che include politiche qualitative per l'ambiente di lavoro, per le relazioni sindacali, per il controllo della catena di fornitura, e che pone attenzione alle diversità di sesso, alla relazione tra abilità ed età, agli standard lavorativi, alle condizioni di sicurezza sul posto di lavoro, al rispetto dei diritti umani e ad una assunzione di responsabilità sociale a tutto tondo.

Norme volontarie di interesse:

  • ISO 45001:2018
  • ISO 37001:2016
  • ISO 22001:2018
  • ISO 26000:2010

Governance

Segmento che coinvolge l'etica e la trasparenza del governo societario, oltre a contemplare la presenza di consiglieri indipendenti o non esecutivi, le politiche di diversità nella composizione dei CdA, la presenza di piani ed obiettivi di sostenibilità legati alla remunerazione del board, senza escludere le procedure di controllo, le policy e più in generale i comportamenti dei vertici dell'azienda in termini di etica e compliance.

Norme volontarie di interesse:

  • ISO 9001:2015
  • ISO/IEC 27001:2013
  • ISO 37301:2021
  • ISO 22301:2019
  • ISO 56002:2019

Diagramma ESG

 

Benefici riservati alle imprese:

  • Migliorare l'accesso al credito e a fonti di finanziamento rivolte ad Aziende sostenibili con un buon livello di rating ESG
  • Creare valore e migliorare la reputazione dell'Azienda
  • Ridurre il rischio reputazionale
  • Valorizzare il proprio impegno, verificare e migliorare la propria aderenza a temi di compliance ambientale, socio-economica e di governance

 

Perché è diventato così importante il tema ESG?

Secondo la Commissione Europea: "un approccio strategico nei confronti del tema della responsabilità sociale delle imprese è sempre più importante per la competitività. Esso può portare benefici in termini di gestione del rischio, riduzione dei costi, accesso al capitale, relazioni con i clienti, gestione delle risorse umane e capacità di innovazione"

Negli anni, il tema ESG è cresciuto in importanza grazie a tre tappe fondamentali:

  1. Giugno 2000: Vengono emesse dai governi firmatari della dichiarazione OCSE linee guida rivolte alle imprese multinazionali che definiscono un primo approccio alle tematiche ESG
  2. 2015: Le nazioni unite definiscono i Sustainable Development Goals, cioè una lista di 17 obiettivi adottati come strategia "per ottenere un futuro migliore e sostenibile". In questa occasione la comunità globale ha approvato l'agenda 2030, i cui le tematiche fondamentali sono i 17 obiettivi di sostenibilità (Sustainable Developmente Goals) e 269 sotto-obiettivi, i quali mirano a porre fine alla povertà, a lottare contro la disuguaglianza e allo sviluppo sociale ed economico.
  3. 2018: La commissione europea ha pubblicato il piano d'azione sulla finanza sostenibile, con l'obiettivo di incrementare gli investimenti in progetti sostenibili e di promuovere l'integrazione dei criteri ambientali, sociali e di governance (ESG) nella gestione dei rischi e nell'orizzonte temporale degli operatori finanziari.

In estrema sintesi, promuovere un ESG rating positivo richiede una combinazione di trasparenza, coinvolgimento degli stakeholder, collaborazione con esperti ESG, partecipazione a iniziative ESG e monitoraggio continuo della propria performance.

Rating ESG